Augello Malattia

Spargi l'amore
Augello Malattia
Augello Malattia

Augello Malattia – È morto il senatore Andrea Augello di FdI, 62 anni. Secondo fonti legislative il deputato, noto nella comunità romana e vicino a Giorgia Meloni, è morto a causa di una lunga malattia. È morto oggi, 28 aprile, Augello, 62 anni, senatore e membro del Copasir e della Commissione Finanze del Senato. Investighiamo insieme sui problemi tumore, famiglia e salute del senatore.

La malattia di Andrea Augello

Andrea Augello soffriva da tempo di un misterioso disturbo; ha persino tenuto aggiornati i suoi follower sul suo status tramite i social media. In un lungo saggio del 2011, spiegava: «Nelle ultime settimane sono stato colpito da una serie di disturbi importanti, prima di natura oncologica, e poi, per non farmi mancare nulla, anche una polmonite». Ora che la polmonite è stata debellata, mantengo una visione ottimistica e continuo la terapia a casa.

Bambini

Il senatore Andrea Augello di FdI, scomparso oggi all’età di 62 anni, potrebbe aver avuto figli o meno. Sebbene il politico abbia spesso parlato sui social media dei retroscena della sua malattia, non ha mai menzionato la possibilità di avere figli. Ma un post di Lucio Malan, sempre di Fratelli d’Italia, oggi non lascia spazio a dubbi: “Alla moglie, ai figli, va alla famiglia il cordoglio e la vicinanza dei senatori di Fratelli d’Italia”.

Moglie

Roberta Angelilli, 58 anni, è la moglie romana di Andrea Augello. Come suo marito, è una politica. È stata membro del Parlamento europeo (MEP) per quattro mandati (1994–2014) e vicepresidente del Parlamento europeo negli ultimi cinque anni del suo servizio. La Angelilli ha inviato un messaggio accorato sui suoi account social dopo la morte del marito: “Che gli angeli vi accompagnino in paradiso”. I nostri cuori non ti dimenticheranno mai, Andrea Augello.

Cancro

Non è chiaro se Augello avesse un tumore, ma in un post ha detto: “Nelle ultime settimane sono stato colpito da una serie di disturbi di una certa importanza, in primo luogo di natura oncologica”, lasciando intendere la possibilità. È morto all’età di 62 anni il senatore Andrea Augello, che lottava da tempo contro una grave malattia. Nelle ultime elezioni italiane aveva conquistato un seggio per il partito dell’attuale premier Giorgia Meloni nel Lazio. .

Ci ha lasciato il senatore Andrea Augello di Fratelli d’Italia. Fonte di ispirazione per molti, era un politico brillante e carismatico che era anche incredibilmente intelligente e motivato. Davvero, ci mancherà. Alla moglie, alle figlie e a tutti coloro che lo amavano tanto quanto noi, le mie più sentite condoglianze”, ha scritto il Primo Ministro Meloni sui social media.

Nel pieno del dibattito alla Camera sul voto della Def, Ignazio La Russa ha dato la notizia: “Purtroppo è arrivata la conferma: poche ore fa è venuto a mancare un nostro collega, il senatore Andrea Augello. Dopo aver detto: ” Credo che fosse giusto segnalarlo e dedicarvi qualche secondo di silenzio”, al quale l’Assemblea ha risposto con sinceri applausi, ha proseguito il relatore.

Con dolore i senatori di Fratelli d’Italia hanno appreso della scomparsa del loro amico e collega Andrea Augello. Una vita di devozione culturale e zelo politico che persistette anche durante la sua prolungata malattia. Il Sen. Lucio Malan, presidente di Fratelli d’Italia, ha espresso le sue più sentite condoglianze alla sua famiglia.

Augello, novarese di nascita, fu una figura di spicco del centrodestra romano. Fin da giovane si è impegnato in politica, prima come membro del Fronte della Gioventù. Le sue affiliazioni politiche includevano l’Alleanza Nazionale e il Popolo della Libertà. Nel quarto governo Silvio Berlusconi è stato sottosegretario alla Pubblica Amministrazione. È stato uno dei principali sostenitori del partito di Giorgia Meloni nella capitale e nel Lazio.

Le immagini dei resti dei turisti israeliani, uccisi a colpi di arma da fuoco da un agente di polizia egiziano mentre visitavano l’antica città di Alessandria, sono diventate virali online. Egli “ha cominciato a sparare contro di loro, uccidendo la guida egiziana locale e due civili israeliani”.

Augello Malattia

Lo ha annunciato il Ministero degli Esteri di Gerusalemme.Ha detto: “Inoltre, c’è un israeliano che è stato ferito moderatamente. Cittadini israeliani vengono rimpatriati in Israele con l’aiuto delle autorità egiziane, del Ministero degli Affari Esteri, dell’Ambasciata israeliana al Cairo, del Consiglio di Sicurezza Nazionale, dell’Ufficio del Primo Ministro Ufficio e le forze di difesa israeliane.

Un altro funzionario israeliano ha detto al Times of Israel che l’aereo militare che trasporta i turisti israeliani da Alessandria d’Egitto, è preparato e pronto a partire nelle prossime ore. A bordo sono stati portati anche i due visitatori uccisi oggi.

Secondo il direttore del Centro egiziano per gli studi strategici e le riflessioni, il generale di brigata Khaled Okasha, l’ufficiale di polizia che ha aperto il fuoco sui turisti israeliani ad Alessandria, uccidendone due e un egiziano, “potrebbe aver percepito una minaccia per la vita dei turisti”.è presente nella zona, motivo per cui l’arma da fuoco era necessaria.”

Come riportato dal sito del quotidiano egiziano El Shouk, ecco una sintesi delle dichiarazioni del soldato rilasciate nel corso di un’intervista telefonica al canale satellitare Extra News. Okasha “ha sottolineato che le vere ragioni e i dettagli precisi dell’incidente saranno rivelati dalle autorità inquirenti”, si legge nel rapporto.

In seguito all’attacco di Hamas, il governo tedesco ha deciso di rivalutare i finanziamenti destinati ai rifugiati palestinesi. Secondo Spiegel lo ha affermato il ministro dello Sviluppo, Svenja Schulze, sottolineando che il governo ha sempre preso precauzioni affinché i fondi vengano utilizzati esclusivamente per motivi pacifici. È chiaro che qualcosa si è rotto con questi attacchi contro Israele.

“Il nostro intero impegno nei confronti dei territori palestinesi sarà valutato in questo momento”, ha affermato.Collaboreranno con partner stranieri e determineranno il modo migliore per implementare l’aiuto con Israele, ha detto.

Il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu ha parlato telefonicamente oggi con il presidente ucraino Volodymyr Zelenskyi, il cancelliere tedesco Olaf Scholz,il primo ministro italiano Giorgia Meloni e il primo ministro britannico Rishi Sunak.L’ufficio di Netanyahu ha dato l’annuncio ufficiale.Nella dichiarazione si afferma: “Tutti i leader hanno espresso un sostegno inequivocabile al diritto di Israele di difendersi nella misura necessaria”.

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Rilevato blocco pubblicità!!!

Abbiamo rilevato che stai utilizzando estensioni per bloccare gli annunci. Sostienici disabilitando il blocco degli annunci.

error: Il contenuto è protetto !!