Corinne Clery Fidanzato

Spargi l'amore
Corinne Clery Fidanzato
Corinne Clery Fidanzato

Corinne Clery Fidanzato – Interpretata in ruoli cinematografici, televisivi e teatrali, l’attrice francese Corinne Cléry è meglio conosciuta con il suo nome d’arte, Corinne Piccoli.Per il ruolo di O nel film Histoire d’O di Just Jaeckin del 1975, basato sull’omonimo romanzo di Pauline Réage del 1954, è diventata famosa.

Biografia personale

Lui, insieme a Yul Brynner e Luigi Bonosfansa, pubblicizzò il brandy di René Briand nel programma televisivo Carosello di Rai 1 dal 1974 al 1976. Il film sessuale del 1975 Histoire d’O fu il suo ruolo rivoluzionario, e si rivelò essere quello che la catapultò a celebrità. Successivamente, nel film di James Bond del 1979 Agente 007: Moonraker—Operazione Spazio, ha interpretato il ruolo della Bond Girl Corinne Dufour. pollici

Successivamente trascorre molto tempo in Italia, dove recita come comparsa in commedie ed erotiche per registi come Lucio Fulci, Sergio Corbucci, Salvatore Samperi, Pasquale Festa Campanile, Carlo Vanzina, Carlo Lizzani, Giorgio Capitani e Lucio Fulci. tra molto altro ancora. Ha recitato anche in numerosi film drammatici negli anni ’80, come Benedetta & Company, Disperatamente Giulia e Vita con i figli .

Insieme a Pier Maria Cecchini, è apparso sul palco nella commedia Casina del 2004. Molte produzioni teatrali l’hanno vista protagonista dal 2006 al 2015, tra cui Tre donne in cerca di guai, Otto donne e un mistero e C’è un uomo nudo in casa.Ha interpretato Viola Dessì, madre del personaggio di Paolo Romano, Aldo Dessì, nella soap opera di Rai 1 Incantesimo per le stagioni otto e nove, andate in onda rispettivamente nel 2006 e nel 2007.

Mentre lavorava con Sammy Barbot, nel dicembre 1983 condusse il programma settimanale di Rai 1 Forte Fortissimo TV Top. Marco Di Tillo e Annabella Cerliani contribuirono alle sceneggiature.Ballando con le stelle, un reality show in onda su Rai 1, vedeva lui e il collega ballerino Chuck Danza come concorrenti nel gennaio 2009.Questa coppia non supera il primo episodio. Ha partecipato alla seconda stagione del reality show di Rai 2 Pechino Express nel settembre 2013, in coppia con l’attore Angelo Costabile. Prima della fine del quinto episodio, entrambi vengono eliminati.

Ha iniziato a gareggiare nella seconda stagione del Grande Fratello VIP, reality show di Canale 5, nell’ottobre 2017. Ha partecipato alla competizione nella sesta puntata ed è stata eliminata alla nona settimana, perdendo contro Raffaello Tonon e Aída Yéspica con il 41% di voti. la quota di voto.La sua partecipazione a una puntata di Soliti Ignoti di Amadeus, in onda su Rai 1, il 19 marzo 2021, ha fruttato una donazione di 20.400 euro all’Istituto Spallanzani di Roma.

Vita privata

Hubert Wayaffe, un produttore cinematografico, era suo marito nel 1967, quando lei aveva diciassette anni. Da questa unione l’attrice ha avuto un figlio unico, Alexandre. Successivamente, nel 2004, Cléry sposò l’interior designer Beppe Ercole, che in precedenza era stato sposato con Serena Grandi. il terzo Fino alla scomparsa dell’uomo, avvenuta nel 2010, la coppia era ancora insieme. La storia d’amore dell’attrice con Angelo Costabile nel 2017 si è presto conclusa con la loro separazione. In quanto atea e anticomunista, Corinne Cléry ha affermato la sua posizione in numerose interviste.

Carriera e primi anni di vita

Vicino a Parigi, il 23 marzo 1950, Cléry è nata e cresciuta a Saint-Germain-en-Laye. Nel ruolo di Corinne Piccoli, ha debuttato come attrice negli anni ’60. Il suo primo film degno di nota è stato Les Poneyttes, diretto da Joël Le Moigne e interpretato da Johnny Hallyday e DJ Hubert Wayaffe. Ha sposato Wayaffe alla fine della produzione, quando aveva 17 anni.

Storia di O è stato il film che ha catapultato Cléry verso la celebrità. La copertina della rivista francese Lui la ritrae con una copia grande del libro che è servito da ispirazione per il film.Cléry è famosa per il suo ruolo di Bond Girl Corinne Dufour, assistente del cattivo Hugo Drax nel film Moonraker di James Bond del 1979. Per il film del 1979 The Humanoid , ha recitato insieme alla Bond Girl Barbara Bach e al cattivo di Bond Richard Kiel .

Dopo Moonraker, è apparsa in altri film in lingua italiana. Oltre al suo lavoro con David Hess in Covert Action e Hitch Hike, ha recitato in The Con Artists di Sergio Corbucci accanto ad Adriano Celentano e Anthony Quinn, e ha avuto un ruolo da protagonista nel film di fantascienza Yor, il cacciatore dal futuro.

Corinne Clery Fidanzato

Come coinquilino nella seconda stagione del Grande Fratello VIP, la versione italiana del Grande Fratello delle Celebrità, Cléry si è unito agli altri coinquilini.Sebbene non creda in Dio, è fortemente contraria al comunismo.

Complotto

René Marcel, l’amante di una giovane fotografa che nelle conversazioni usa la “O” iniziale, la porta in un castello di Roissy e la sottopone a riti sadomasochistici tra cui ripetute flagellazioni finché non diventa niente più che un oggetto sessuale. Qui le viene insegnato tutto quello che deve sapere sul sesso e sulla servitù volontaria. Quando il suo soggiorno di iniziazione volge al termine, le viene dato un anello di ferro da indossare sempre; serve come perm di identificazione come schiavo.

Quasi subito dopo, “O” incontra una modella di nome Jacqueline. Si innamora delle avventure di “O” dopo averne sentito parlare dalla sua amica. Nel frattempo, la fidanzata di René viene presentata a Sir Stephen H. come un fratello maggiore. Successivamente, Sir Stephen invita “O” nella sua residenza di campagna, dove ha una stanza firmata piena di giovani donne come Anne-Marie. Al termine della visita di “O”, si fa inserire un anello nelle grandi labbra, forarlo, e poi marchiarlo sulle natiche con le iniziali dell’uomo : successivamente, sir Stephen la dona ad altri due uomini, Ivan e “il comandante”, che può averla su richiesta.

In un’occasione successiva, Sir Stephen, “O”, Jacqueline e René accompagnano tutti il “comandante” nella sua casa in Bretagna. Jacqueline porta più tardi “O” a Roissy, dove diventerà la schiava ideale di René. Chiedendo a Sir Stephen se avrebbe potuto sopportare quello che ha passato, “O” mostra quanto la ama senza condizioni. Non appena l’uomo dice “Penso di sì”, “O” si sporge e gli brucia la mano con il portasigarette, formando un cerchio – una O – sul palmo.

Produzione

A un certo punto, Alan Klien avrebbe dovuto produrre il film e Alejandro Jodorowsky avrebbe dovuto dirigerlo.Ad Anulka Dziubinska, un’attrice britannica diventata famosa nel 1973 come compagna di giochi e nel 1974 per la sua apparizione nel film horror Vampyres, fu offerto per la prima volta il personaggio di O. Tuttavia, su consiglio del suo agente, rifiutò il lavoro. Successivamente, Brigitte Fossey è stata contattata per la parte, ma ha rifiutato perché sarebbe rimasta nuda in più sequenze. Il produttore Carlo Ponti aveva il cuore puntato su Dalila Di Lazzaro, ma alla fine è stata scelta l’attrice Corinne Cléry; Cléry ha esitato ad assumere il ruolo per due mesi.

Si sarebbe sposata, aveva un figlio di sei anni e proveniva da una famiglia borghese, quindi Cléry si sentiva troppo innocente, o “ingenua”, per interpretare la parte. Ma ha ceduto alle richieste del suo agente e della società di produzione del film, ed è stata Histoire d’O a catapultarla verso la celebrità, consolidando il suo posto come parodia del cinema sessuale francese e icona del genere. La parte di Sir Stephen era stata offerta a Christopher Lee prima che rifiutasse.

Distribuzione

Il film iniziò a essere proiettato nelle sale francesi il 28 agosto 1975. La distribuzione italiana a cura di Filmarte Distribuzione avvenne alla fine di giugno 1976, e il doppiaggio fu affidato a CD.L’immagine ha subito numerosi tagli. È durato 105 minuti nella versione teatrale francese del 1975. Ridotto di 12 minuti per la sua prima uscita nelle sale in Italia, la durata era di 93 o 94 minuti; tuttavia, fonti italiane più antiche affermano che il film durava 102 minuti nel suo stato originale.

C’erano ulteriori versioni della durata di 97 minuti e “realizzate dallo stesso Jaeckin” che apparivano online.Dopo il VHS e infine il DVD, le versioni home video includevano una varietà di filmati. I DVD recenti con la dicitura “edizione completa” e basati su quello francese “completo” uscito nel 2005 superano i 100 minuti netti, mentre quello Mondadori raramente dura più di 80 minuti.

L’accoglienza

Nella sua recensione, Davide Pulici dice: “Il film di Jaeckin è invecchiato bene = la storia di “O” che diventa strumento cieco e inferno del piacere dell’Amante non lascia né annoiato né indifferente: pur avendo perso un po’ della sua splendore opalino quando raggiunse l’Italia, l’opera era ancora impeccabile e meravigliosamente morbida.

Scritta nel 1954 dall’autrice di destra Pauline Réage con lo pseudonimo di Anne Desclos, l’opera fu un tentativo di Réage di placare il suo amante-ospite Jean Paulhan . Non solo l’intellighenzia francese rimase scioccata quando uscì il libro, ma l’osservazione di Camus, “Una donna?”, divenne una citazione leggendaria. Molto difficile! Nessuna donna avrebbe potuto scrivere una cosa del genere…!”.» il terzo

Dopo aver lasciato Milano, Maria e suo cognato Mario, che proviene da una famiglia benestante, si recano in una piccola comunità americana per partecipare al matrimonio di Chris, il figlio di Maria. Arrivano lì e scoprono che Chris è gay; ha già programmato di sposare Michael, il loro compagno. La loro piccola città ospita il ristorante italiano Rosetta, la madre di Michael, ed entrambi si godono la vita di fattoria.

Corinne Clery Fidanzato
Corinne Clery Fidanzato

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Rilevato blocco pubblicità!!!

Abbiamo rilevato che stai utilizzando estensioni per bloccare gli annunci. Sostienici disabilitando il blocco degli annunci.

error: Il contenuto è protetto !!