Florinda Bolkan Oggi

Spargi l'amore
Florinda Bolkan Oggi
Florinda Bolkan Oggi

Florinda Bolkan Oggi – Uno straordinario straniero con il viso appuntito e gli occhi penetranti. Oggi ricorre un’occasione importante: l’ottantesimo compleanno di Florinda Soares Bulco, conosciuta anche come Florinda Bolkan. Attrice e produttrice carismatica, è nata il 15 febbraio 1941 nella piccola città brasiliana di Uruburetama. Ha avuto una carriera lunga e di successo che le ha richiesto di lavorare con molti dei più grandi registi del cinema italiano.

Unendosi a Helmut Berger e al jet set internazionale per notti sfrenate nella scena dei club underground romani negli anni ’70. Le serate da salotto di Visconti con l’élite intellettuale vedevano conversare Elsa Morante, Toscanini e Maria Callas. Finora l’artista-icona ha compiuto solo una manciata di incursioni nel mondo dello spettacolo, tra cui un cameo nei panni della nonna in Magari di Ginevra Elkan e l’esordio alla regia con Non conoscevo Tururù, che vede un cast tutto femminile.

L’ultima frontiera del cinema

Ha iniziato a Rio e poi si è trasferita in un altro paese, il tutto quando era ancora adolescente. La tragica perdita prematura del padre, José Pedro, un poliziotto e intellettuale che le aprì il mondo della letteratura, dell’arte e dei viaggi quando lei aveva otto anni, ha lasciato un segno indelebile nella sua vita. Per caso, ha scoperto il cinema d’autore dopo aver lavorato come hostess esecutiva per la defunta compagnia aerea nazionale brasiliana, Varig.

È nota per le sue rappresentazioni teatrali di donne complesse e misteriose. Scrive di persone reali e situazioni reali, approfondendo una vasta gamma di emozioni mentre passa abilmente dal dramma, all’umorismo e al crimine. Ha sempre voglia di portare a termine le cose. Trattava il gioco di ruolo come se fosse una gita al parco giochi.

È emersa una nuova stella.

Durante le riprese di Ladro di crimini di Nadine Trintignant, ha vinto la targa d’oro alla 14a edizione dei David di Donatello per l’interpretazione di Nina, la moglie annoiata e traditrice di Tony Musante, in Migliore una sera a cena. L’attore straniero premio Oscar Gian Maria Volontè ha interpretato il ruolo del contorto “dottore” che uccise Augusta Terzi nel film di Elio Petri del 1970 Investigazione su un cittadino al di sopra di ogni sospetto.

Nello spettacolare Anonimo Veneziano di Enrico Maria Salerno, ha interpretato una donna tragicamente separata dal suo unico vero amore e ha vinto il David di Donatello come migliore attrice protagonista. Salerno la dirigerà nuovamente in Dear Parents, ed è una forte contendente per vincere un altro David Award per la sua interpretazione.

nuovo e dallo spirito libero

Esistenza in forma libera. Sembra essere un artefatto alieno. Sia misterioso che potente.sempre una donna forte e indipendente. a quali orari andare e venire. La sua “casa”, il teatro, non era al sicuro dalle sue buffonate. Ma non mi sono lasciato calpestare dalla macchina della fama; invece, ho scelto quando fare marcia indietro e quando andarsene. Quando mi sentivo giù, andavo da sola nel bosco. Sostenitore del libero pensiero e dell’ingegno.

Florentina Bolkan, attrice-contadina

Bolkan, l’uomo coraggioso, si concentra sul qui e ora, lontano dalle luci della ribalta. Vive in una fattoria chiamata Voltarina nella zona rurale di Bracciano, in Italia, dove alleva splendidi cavalli da salto. C’erano asini, galline e un sacco di cani e gatti nel vicinato.

Un nuovo inizio nella vita rurale, dove si può produrre il proprio olio d’oliva e le proprie marmellate, organizzare i propri matrimoni e organizzare i migliori brunch domenicali. La sua compagna da quasi 20 anni, la principessa e cantante pop degli anni ’90 Anna Chigi della Rovere, lavora instancabilmente per mantenere bella la loro tenuta. Attualmente, il coraggioso Bolkan si sta nascondendo dai riflettori lontano dal passato.

Vive in una fattoria chiamata Voltarina nella zona rurale di Bracciano, in Italia, dove alleva splendidi cavalli da salto. C’erano asini, galline e un sacco di cani e gatti nel vicinato. Un nuovo inizio nella vita rurale, dove si può produrre il proprio olio d’oliva e le proprie marmellate, organizzare i propri matrimoni e organizzare i migliori brunch domenicali. Spiega chi è e cosa vuol dire gestire il pacifico spazio verde che lei e il suo compagno hanno creato. Anna Chigi della Rovere, principessa e pop star degli anni ’90, è stata al suo fianco per oltre venti di quegli anni.

Essere liberi e amare senza confini” è il suo karma. Farah Fawcett ha avuto numerose relazioni e avventure dietro le quinte, inclusa una con l’attore Ryan O’Neal. A Parigi, ad una festa organizzata da Elsa Martinelli e Willy Rizzo, la produttrice Marina Cicogna conobbe per la prima volta la Contessa. Passarono vent’anni durante i quali furono insieme.

Una lunga storia d’amore che si svolge in un periodo in cui l’omosessualità era socialmente inaccettabile. Un legame profondo forgiato attraverso esperienze condivise di separazione e riconciliazione. Mai nascosto e mai nemmeno messo in mostra. Marina Cicogna, scomparsa mercoledì all’età di 89 anni, aveva una relazione di lunga data con Florinda Bolkan, protagonista di film come Indagine su un cittadino al di sopra di in ogni modo e ogni sera a cena.

Dopo la separazione, si parlarono a malapena per la sessione successivaanni veri. L’attrice non poteva salutare il suo ex amante con le parole “Eravamo amici”, non importa quanto lo desiderasse. Abbiamo fatto molta strada, culturalmente parlando. La mia gratitudine per i suoi incontri non finirà mai.

Florinda Bolkan, anche lei brasiliana, e Marina Cicogna, rispettivamente attrice e fotografa, si sono conosciute ad una festa organizzata da Elsa Martinelli e Willy Rizzo a Parigi. Avendo la stessa età, condividevamo gli stessi terribili alti e bassi. Di recente, lei e i suoi amici brasiliani si erano recati a Palm Beach per fare visita ai Kennedy.

Il suo coinquilino era un giovane che dirigeva la casa editrice Hachette. In un’intervista a Io Donna, Cicogna ha osservato: “Ho pensato subito che fosse una ragazza molto bella, suggestiva, simpatica, ma niente di più di lei”. Prima vista, primo amore? In una parola, no.

Florinda Bolkan Oggi

Sono diventato piuttosto bravo a deviare dalla verità per un po’. Dopo esserci frequentati per un anno, l’ho invitata a trascorrere un po’ di tempo con me a Cortina e poi a Saint Tropez. Quando mi ha detto che sarebbe tornato in Brasile, gli ho detto di venire con me a Tripoli e che lì avrei provveduto ai suoi bisogni.

Anche se Visconti approvò la sceneggiatura, l’attrice fu ritenuta troppo esotica e bella per recitare accanto a Marcello Mastroianni ne Lo straniero. Inoltre, al Portiere di Notte è successa la stessa cosa. Il caso perse il suo appello dopo che divenne chiaro che Dirk Bogarde era il protagonista. Florida aveva una forte presenza fisica se la mangiava cruda.

La loro storia d’amore sul set progredisce fino al punto in cui vivono insieme e alla fine si sposano. Florinda è sempre stata una persona irrequieta e ansiosa. Dato che lei aveva sviluppato l’abitudine di scappare secondo schemi regolari e io avevo sviluppato l’abitudine di inseguirla, alla fine mi stancai di farlo. Sebbene Florinda abbia relazioni extraconiugali, non tollererà quelle di Marina perché Marina da allora ha incontrato Benedetta, l’attuale compagna di Florinda e figlia adottiva: “questa adorabile bambina bruna, con lunghi capelli ondulati, che ho capito potesse rappresentare il mio futuro”.

Parlando del suo ex amante, Marina ha detto: “Florinda è estremamente brasiliana, libera, volubile”. La mia attuale ragazza, Benedetta, non è niente del genere. Il tipo di attrattiva che può derivare solo dalla giovinezza. Era eterea e sensuale, a differenza di chiunque altro, e quindi difficilmente sarebbe maturata con grazia. Quando aveva circa 50 anni, iniziò a isolarsi.

Si è presentata e se n’è andata più volte. Un giorno, semplicemente, smise di farsi vedere. Bolkan non ne parlava quasi mai. “Quella con Marina è stata una storia importante, ma non è l’unica, ne ho avute altre” in una sua dichiarazione esclusiva al Corriere. Quando una relazione finisce, vado avanti e non guardo indietro.

Alle 14 va in onda Domenica In, l’appuntamento pomeridiano tipico di Rai 1 condotto da Mara Venier. Oggi sarà presente anche la famosa produttrice cinematografica italiana Marina Cicogna. Le sue conversazioni copriranno tutto, dall’amore al posto di lavoro. Promette anche di rivelare tutto ciò che sa sulla sua ex compagna, Florinda Bolken. Conoscerla meglio è atteso da tempo.

L’attrice Florinda Soares Bolkan, veterana dell’industria cinematografica brasiliana, ha compiuto 83 anni il 15 febbraio 2019. Entrambi i film di Enrico Maria Salerno, “Anonimo Veneziano” e “Cari Parenti”, le sono valsi il premio David di Donatello come migliore attrice protagonista.

Florinda fu scoperta dalla produttrice cinematografica Contessa Marina Cicogna nel 1968 e le venne offerto un lavoro come hostess, dove imparò rapidamente l’italiano, il francese e l’inglese. Dopo quell’incontro fortuito, venne scelta per recitare in numerosi film e da lì la sua carriera decollò. Recentemente ha recitato in diversi film.

Il loro rapporto è sempre stato amichevole, come ha spiegato Marina a Io Donna: “Ho molta ammirazione per chi ha dovuto lottare con coraggio, ma per me non ci sono stati litigi particolari, mia madre mi ha visto arrivare a Tripoli con Florinda, è stato fermati così.” Sfortunatamente, le cose sono degenerate al punto che la coppia ha dovuto separarsi.

Florinda Bolkan Oggi
Florinda Bolkan Oggi

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Rilevato blocco pubblicità!!!

Abbiamo rilevato che stai utilizzando estensioni per bloccare gli annunci. Sostienici disabilitando il blocco degli annunci.

error: Il contenuto è protetto !!