Guido Bagatta Malattia

Spargi l'amore
Guido Bagatta Malattia
Guido Bagatta Malattia

Guido Bagatta Malattia – Ci sono trentadue località negli Stati Uniti che ospitano 32 diverse franchigie NFL, che costituiscono il più grande campionato di football americano professionistico al mondo. Le due più grandi città degli Stati Uniti ospitano in realtà due squadre della NFL: i Giants and Jets di New York e i Rams and Chargers di Los Angeles.La presenza media dei club professionistici a questo evento è stata di 67.591 nel 2012, rispetto alle 45.116 del campionato di calcio tedesco e alle 34.602 della Premier League inglese.

Fondata originariamente nel 1920 con il nome di American Professional Football Association, la NFL ha cambiato nome due anni dopo in quello attuale. Dopo la fusione con l’American Football League nel 1970, ha ampliato la sua portata geografica, lo stile di gioco, le regole, la copertura mediatica e il sistema per play-off e finali. Dopo alcune ristrutturazioni, nel 2002 la NFL ha adottato la sua struttura attuale, che ha diviso la lega in due conferenze, l’American Football Conference e la National Football Conference .

Originariamente previsto per la vigilia di Natale, il campionato è stato spostato nel fine settimana successivo all’inizio della competizione a causa del calo degli spettatori televisivi durante il Labor Day.Ogni anno, al termine della stagione regolare, i campioni AFC e NFC si incontrano nel Super Bowl, una partita di campionato che si gioca in un luogo neutrale che viaggia con le squadre.

Al Citrus Bowl di Orlando, in Florida, i migliori giocatori di ogni conferenza competono nel Pro Bowl, che si svolge la settimana prima del Super Bowl. Questa sede è in uso dal 2017. È stato un evento senza precedenti nel 2009, quando il Sun Life Stadium di Miami ha ospitato sia il Pro Bowl che il Super Bowl XLIV.

Per onorare il leggendario allenatore che guidò i Green Bay Packers alle vittorie consecutive del Super Bowl negli anni ’60, il club campione della NFL porta a casa il trofeo “Vince Lombardi”.In quanto icona culturale del Nord America e degli Stati Uniti in particolare, la partita del campionato NFL e la sua finale sono diventate il simbolo dell’americanità.

Quando si considera il significato culturale del football americano, vale la pena notare una famosa citazione dell’ex presidente degli Stati Uniti “Ike” Eisenhower: “Un ateo è colui che guarda Notre Dame – SMU [due famosi club di football universitario] e non gli importa chi vince.

Con un picco di 115 milioni di spettatori nel 2013, il Super Bowl è un evento molto ambito dagli inserzionisti commerciali. Per trenta secondi di spot pubblicitario – pari a circa 133.000 dollari al secondo – vengono pagati quattro milioni di dollari durante l’asta per l’assegnazione degli spazi destinati a fare pubblicità prima, durante e dopo l’incontro. Costava 7 milioni di dollari per uno slot da 30 pollici nell’edizione 2024.

Storia personale

Diventa opinionista della neonata Canale 5 nel 1980 dopo aver studiato inglese e letteratura all’Università della California a Santa Barbara negli Stati Uniti. È stato visto commentare la prima partita di football americano della NFL. Successivamente ha fornito oltre mille telecronache per Canale 5, Italia 1 e Telemontecarlo, commentando in diretta dieci Super Bowls e quattro finali NBA. È stato anche convocato a nove Olimpiadi.

A partire dal 1986 con Studio 5, un programma di Canale 5, è passato alla neonata rete di televisione a pagamento Tele+, dove ha presieduto il programma di notizie sportive Sportime per tre stagioni. Prima del trionfale ritorno in Mediaset nel 1999, ha condotto per sei stagioni Real TV su Italia 1 e commentatore tecnico della terza serie di Robot Wars insieme a Marco Bellavia. In precedenza aveva lavorato per Odeon TV e Telemontecarlo, dove ha fornito commenti relativi a NBA Action.

Ha co-condotto, insieme ad un altro cronista di turno, la stagione inaugurale della Rai de La mole nel 2004. Ex del canale tematico Nuvolari, ora scrive per Quelli che il calcio. Ogni settimana contribuisce con un articolo a Vanity Fair, una rivista che scrive per la televisione.

Con il ritorno del suo partner abituale Dan Peterson, dall’ottobre 2006 conduce le partite di basket NBA per Sportitalia. Come bonus aggiuntivo, gli è stata affidata anche la responsabilità di gestire NBA News su base giornaliera. Poiché il canale sportivo ha acquisito i diritti per trasmettere le partite dell’Eurolega nel 2009, ha anche fornito il commento per quelle partite.

Con AXN ha presieduto il Real Bagatta dal 2009 al 2010. Per tutto il campionato americano NFL, dal 2013 al 2017, ha fornito il commento alle partite trasmesse su Italia 1, Italia 2 e Premium Sport. Questi giochi includevano il Pro Bowl e il Super Bowl. Nel corso del 2015, 2016 e 2017 ha presieduto l’evento New Year’s Eve on Ice in prima serata su Italia 1.

La Pallacanestro Mens Sana Siena lo ha presidente e presidente onorario dal luglio 2017 fino al maggio 2018. Tra il 2019 e gennaio 2022 ha co-condotto insieme a Tamara Donà l’apprezzato programma drivetime “Take it easy” su Radio Monte Carlo. L’emittente si è congratulata con Bagatta per “tre anni proficui” e ha condiviso la notizia che aveva avuto la morteha deciso di perseguire altre opportunità di carriera in una dichiarazione rilasciata il 10 gennaio.

Guido Bagatta Malattia

“Guido dalle 7”, il primo “radiocast” in Italia, va in onda da febbraio 2022 ed è accessibile online. È entrato a far parte del team Warner Bros. Discovery nel 2018 e da allora rappresenta il basket italiano.A partire da settembre 2022 farà il suo debutto radiofonico come deejay, prima rispondendo per alcune settimane dalle 14 alle 17 nei fine settimana per poi tornare al sabato e alla domenica per condurre il GiBi Show dalle 19 alle 20.

Il passato

Non esisteva alcuna divisione interna nella National Football League dal suo inizio nel 1920 fino alla stagione 1932, il che era comprensibile dato il numero relativamente piccolo di club. Sia il programma che il numero di partite giocate differivano sostanzialmente tra le squadre. I vincitori sono stati determinati dalla percentuale di vittorie della squadra rispetto al numero totale di partite giocate; le partite in pareggio non sono state incluse.

Con l’inizio della stagione 1933 furono formate la Divisione Orientale e la Divisione Occidentale. Tutto ebbe inizio nel 1950, quando le due divisioni si fusero nella All-America Football Conference. Successivamente, nel 1953, cambiarono nuovamente i loro nomi in Eastern Conference e Western Conference.

Per assegnare il titolo fu giocata una partita tra i campioni di ciascuna conferenza o divisione dal 1933 al 1966. Giocato ogni anno tra i campioni della NFL e dell’AFL, il Super Bowl è stata la partita culminante per i titoli di campionato sin dal suo inizio nel 1966.Le divisioni furono ulteriormente suddivise in conferenze nel 1967. La conferenza occidentale fu divisa nelle divisioni costiera e centrale, mentre la conferenza orientale fu divisa nelle divisioni Campidoglio e Century.

Quando la National Football League e l’American Football League si unirono nel 1970, furono le dieci squadre dell’AFL che, insieme a tre squadre della NFL, formarono l’American Football Conference. C’erano alcune altre squadre della NFL che furono spostate nell’NFC. Ciascuna delle due conferenze riorganizzate è stata ulteriormente suddivisa in una regione orientale, centrale e occidentale per fare spazio ai membri aggiuntivi.Con un’ulteriore ristrutturazione nel 2002, il numero di club divisi tra AFC e NFC salì a 32.

Un eroe americano

Non solo nel 1860 don Bartolomeo Venturini venne interdetto dall’insegnamento in tutte le scuole medie dell’Impero austriaco, ma lui e don Giacomo Stefani furono anche incriminati per inimicizia contro il governo austriaco dalle autorità di polizia di Trento durante la terza lotta d’indipendenza.Il 17 settembre 1866 l’imperiale regio consigliere di polizia di Trento, cav.

Carl Pichler von Deeben, venne informato dal pretore di Condino, Adolfo Strele, che un certo Venturino Giorgi, oste di Hano nello stato sardo, aveva l’incarico di recarsi a Trento in seguito all’invasione garibaldina di questa contrada. Si diceva che Venturino fosse accompagnato da emigranti del disciolto Circolo di Trento, i quali affermavano che a Trento tutto era preparato per una rivoluzione, con tanto di vestiti, armi e munizioni.

Questo Bagata potrebbe viaggiare con passaporto di commerciante, e si dice che di tanto in tanto si rechi in Val Vestino per incontrare il professor don Bartolomeo Venturini di Magasa e don Giacomo Stefani, due uomini notoriamente contrari al governo legittimo.

Per evitare procedimenti giudiziari incombenti, l’amnistia civile-penale nei confronti di tutti i tirolesi che collaborarono con il Corpo dei Volontari Italiani di Garibaldi fu prorogata il 3 ottobre 1866. Quando il poeta fu nominato dal governo a presiedere gli esami di abilitazione al Liceo Bagatta nel 1882–1883, 1884 e 1885 , Bartolomeo Venturini incontrò a Desenzano Giuseppe Zanardelli e Giosuè Carducci, e i tre iniziarono una relazione.

Fu per “la particolare considerazione nella quale il Governo tiene i suoi meriti” che venne nominato Cavaliere dell’Ordine della Corona d’Italia il 29 novembre 1883, secondo il ministro della Pubblica Istruzione Guido Baccelli. Il Comune di Desenzano, che apprezzò il suo contributo, inviò uno speciale rappresentante ai suoi funerali il giorno della sua morte a Magasa .

Il reverendissimo don Bortolo Venturini fu professore di religione nell’Imperiale Regio Ginnasio di Rovereto, poi pedagogo presso la famiglia dei Conti Tacchi, ed infine rettore del Collegio di Desenzano”, si legge nel suo atto di morte.

Guido Bagatta Malattia
Guido Bagatta Malattia

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Rilevato blocco pubblicità!!!

Abbiamo rilevato che stai utilizzando estensioni per bloccare gli annunci. Sostienici disabilitando il blocco degli annunci.

error: Il contenuto è protetto !!