Spargi l'amore
Magid Tamiz
Magid Tamiz

Magid Tamiz – Originaria di Roma, Marianna Pia Villani Scicolone è una scrittrice e conduttrice televisiva italiana conosciuta come Maria Scicolone. Questa seconda figlia dell’insegnante di pianoforte romana Romilda Villani e del compositore Riccardo Scicolone venne al mondo nel 1938. La madre e il padre di Sophia Loren non erano sposati.

Dopo aver dato alla luce la loro prima figlia, Sofia Costanza Brigida Villani Scicolone, l’uomo ha lasciato la fidanzata ed è tornato nella casa di famiglia a Pozzuoli, dove lei era nata. La prima figlia, che viveva con lei a Roma, fu subito riconoscibile da Riccardo, ma Maria, che viveva con i nonni, ci mise un po’ a notarlo.

Dopo che Maria Villani frequentò le scuole elementari a Pozzuoli, la madre Romilda le vietò di continuare gli studi e di accompagnare Sofia a Roma, dove Sofia era già andata a fare un provino per Cinecittà. Giunta nella capitale alle due, la giovane Maria fu costretta a restare in una stanza chiusa a chiave . Voleva finire le scuole superiori ma venne fermata perché il padre ritenne sbagliato che la sorella di Sofia Scicolone, all’epoca aspirante attrice, frequentasse le scuole medie con il nome di Maria Villani .

Un prestito di due milioni di lire fu concesso a Romilda dalla ormai famosa figlia Sofia al padre Riccardo, indebitato per falliti investimenti immobiliari, anche se i soldi furono dati solo in cambio della fama di Maria . Maria Scicolone divenne un’abile studiosa che, a ventun anni, conseguì la licenza media e, a trentotto anni, nel 1976, conseguì la laurea in lettere.

Ha spesso accompagnato la sorella Sofia e il suo produttore e socio in affari Carlo Ponti su molti set in tutto il mondo, inclusi Hollywood e Spagna. Grazie alle sue abilità nel canto e nella cucina, è diventata famosa in tutto il mondo. Ha anche duettato con Frank Sinatra, cosa che ha ammesso fosse solo per divertimento. Sinatra vide il suo potenziale e le suggerì di fare domanda per uno dei suoi dischi poiché pensava che la sua carriera sarebbe stata fantastica. Non fini mai, la sigla della miniserie del 1972 La regina di picche, è stata registrata da lei.

Un pianista jazz di nome Romano Mussolini, il quarto figlio di Benito e Rachele Guidi, fu presentato a Maria al suo ritorno a Roma. Dopo il fidanzamento, i felici coniugi si sposarono nel 1962 a Predappio, una cerimonia che ottenne un’ampia risonanza mediatica. Con la nascita delle figlie, Alessandra nel 1962 ed Elisabetta nel 1967, la coppia diventa due volte nonni. Il loro matrimonio non durò a lungo a causa delle numerose relazioni extraconiugali di Romano Mussolini; si separarono nel 1971 e infine divorziarono nel 1976.

Risposatasi con il medico iraniano Abdoul Majid Tamiz, che dirigeva la sezione di Cardiologia Riabilitativa dell’ospedale S. Camillo Forlanini, dopo un collasso dovuto a un esaurimento nervoso , lo ha incontrato in clinica.Ha avuto uno stretto rapporto con sua madre Romilda fino alla sua morte per cancro nel 1991.

Le sue figlie erano con lei quando lei e il suo ex marito Romano Mussolini parteciparono alla sua sepoltura nel 2006 . Dopo aver fatto la sua ultima apparizione televisiva insieme alla figlia Alessandra al programma Domenica Live nel 2016, si è ritirata a vita privata a causa della maggiore età.

Con il suo lavoro come chef, autrice di libri di cucina e frequente opinionista televisiva, Maria Scicolone ha guadagnato una fama diffusa. Con Luca Giurato e Paola Saluzzi avevi una rubrica fissa su Unomattina a cavallo degli anni Duemila. La sua opera letteraria è stata pubblicata in tre volumi: Casa Mussolini:

racconti e ricette inedite, dove alterna la cucina ad aneddoti personali sulla famiglia del primo marito; La cucina delle mie certezze, dove alterna i ricordi dei viaggi con la sorella Sofia alle ricette dei piatti che ha servito a grandi del jet set internazionale come Anthony Quinn, Frank Sinatra, Michael Jackson, Cary Grant e Nancy Reagan; La mia casa è piena di specchi, la biografia di Maria, di se stessa, di sua madre Romilda e di sua sorella Sofia, che è servita come base per una miniserie televisiva omonima trasmessa da Rai1 nel 2010 .

Carriera

Ha contribuito alla trama di Selva nel 1996. Per il film d’azione del 2001 Velan, il produttore G. Venkateswaran ha assunto Thirupathisamy per dirigere Vijay. In questo film, che era un remake del film telugu del regista Azad, Priyanka Chopra, l’attuale Miss Mondo 2000, ha fatto il suo debutto come attrice, grazie a Venkateswaren. Dopo la prematura scomparsa di Thirupathisamy, Venkateswaren ha scelto di offrire a Majith, un nuovo arrivato, l’opportunità di dirigere un film con lo stesso cast. Quindi iniziò la produzione.

Magid Tamiz

I fan aspettavano con impazienza la prima di questo dramma sociale, che mirava a sensibilizzare l’opinione pubblica sui diritti legali. “Il dialogo è un punto di forza del film”, ha scritto Malathi Rangarajan di The Hindu, che ha lodato il film dopo la sua première il 14 aprile 2002, nonostante le recensioni contrastanti ricevute dal pubblico.

Un critico lo ha definito “cinema significativo”. “ma l’ho dettole mie parti erano esagerate; un altro critico di Rediff.com ha detto che il regista ha fatto un ottimo debutto; ed entrambi i critici hanno dato al film ottime recensioni. Un recensore di Bizhat.com, d’altra parte, ha dato al film una valutazione inferiore alla media, dicendo che “il messaggio trasmesso ti lascia esausto e stressato”.

Ha iniziato a girare il suo secondo lungometraggio, il thriller Thunichal, nel maggio del 2005 e lo ha terminato entro la fine dell’anno . Di conseguenza, il film non è mai uscito a causa di vincoli finanziari che ne hanno impedito la distribuzione immediata. Hanno continuato a lavorare su ulteriori progetti con il regista e gli attori. Il suo credito cinematografico nel 2008 è nel dramma romantico con protagonista l’esordiente Kee Mu.

Il film, in cui Majith aveva anche un ruolo da attore, è andato avanti senza pubblicità ed è uscito nelle sale in tono minore. Un recensore ha detto che l’immagine “sembra a dir poco un sacrilegio se vista sullo schermo” poiché “copia uno o due noti trend-setter”. essere un buon momento per reintrodurre il proprio film.

Arun Vijay ha presentato una protesta formale al Nadigar Sangam, affermando che i realizzatori di Thunichal stavano cercando di distribuire il film senza la sua voce, per paura che ciò potesse danneggiare la sua reputazione recentemente acquisita nell’industria cinematografica. Ha subito cambiato idea e ha negato che il film avrebbe danneggiato la sua carriera.

Il film è stato stroncato dalla critica al suo debutto. Per quanto riguarda gli attori, un recensore di Behindwoods.com ha affermato che “Arun Vijay sembra essere in una trama perduta dopo il suo Malai Malai High”, mentre Ramana è stato elogiato per “la sua fredda malvagità” e il critico ha affermato che le altre interpretazioni erano inutili.

Hanno detto che il regista “non riesce a catturare l’attenzione degli spettatori fin dall’inizio” e che non c’erano abbastanza “scene interessanti” per migliorare il film. Il critico ha affermato che né il lavoro della troupe tecnica né la colonna sonora di Premji Amaran “risaltano” o “non riescono ad avere alcun tipo di impatto”.

Il film Paisa del 2016, ambientato in uno slum, è stato il suo debutto alla regia. in Con Anjali e Sadha, ha iniziato a girare il thriller incentrato sulle donne Torchlight nel febbraio 2017. Anno 19La lingua tamil è pronunciata come /ˈ t ae m ɪ l, ˈ t ɑː m -/ così come TAHM -. I madrelingua della lingua tamil, che è una lingua dravidica, si trovano in tutta l’Asia meridionale.

Sri Lanka, Singapore e il territorio dell’Unione indiana di Puducherry riconoscono tutti il Tamil come lingua ufficiale, oltre allo stato indiano del Tamil Nadu. Come nel caso dell’Andhra Pradesh, del Telangana, del Karnataka e del Kerala nell’India meridionale, il territorio dell’Unione delle isole Andamane e Nicobare ospita una considerevole minoranza tamil.

Inoltre, lo parlano i membri della diaspora Tamil in numerose nazioni, come Mauritius, Canada, Sud Africa, Sud Africa, Regno Unito e Stati Uniti. Inoltre, i Mori dello Sri Lanka sono di madrelingua Tamil. La Costituzione dell’India ha riconosciuto il Tamil come una delle 22 lingue previste, rendendola la prima lingua indiana ad essere designata come lingua classica.

Alcune delle lingue classiche sono sopravvissute alla prova del tempo e il tamil è tra queste.Per A. K. Ramanujan, era “l’unica lingua dell’India contemporanea che è riconoscibilmente continua con un passato classico.Letteratura classica tamil è stata acclamata come “una delle grandi tradizioni e letterature classiche del mondo” per la sua ricca diversità e il suo alto calibro. La letteratura tamil è stata registrata per più di due millenni.

La letteratura Sangam, la prima opera letteraria tamil canonica, risale al 300 aC circa e continua fino al 300 dC circa.Una delle più antiche lingue dravidiche con letteratura sopravvissuta è questa. Intorno al III secolo a.C. furono scoperte le prime testimonianze epigrafiche, come editti rupestri e “pietre degli eroi”.

Secondo l’Archaeological Survey of India, delle circa 100.000 iscrizioni scoperte in India, la maggior parte si trova nel Tamil Nadu. Solo circa il 5% di essi sono in lingue diverse dal tamil. Sui prodotti commerciali in Egitto e Thailandia, così come nello Sri Lanka, gli archeologi hanno trovato iscrizioni tamil scritte in caratteri Brahmi .

Magid Tamiz
Magid Tamiz

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Rilevato blocco pubblicità!!!

Abbiamo rilevato che stai utilizzando estensioni per bloccare gli annunci. Sostienici disabilitando il blocco degli annunci.

error: Il contenuto è protetto !!