Maria Giovanna Elmi Quanti Anni Ha

Spargi l'amore
Maria Giovanna Elmi Quanti Anni Ha
Maria Giovanna Elmi Quanti Anni Ha

Maria Giovanna Elmi Quanti Anni Ha – Dal 1968 al 1988, Maria Giovanna Elmi ha lavorato per la Rai come conduttrice televisiva, conduttrice, interprete e annunciatrice italiana. È nata a Roma il 25 agosto 1940.Il successo come conduttrice televisiva di diversi programmi di Rai 1 negli anni ’70 e ’80 fa seguito al suo debutto come Miss Buonasera della Rai.

Durante il suo apice, era anche molto popolare per aver ospitato il Festival di Sanremo nel 1977 e 1978, recitando in diversi film e registrando musica per bambini. La sua fama è scemata negli anni ’90, ma è tornata alla ribalta negli anni ’90 grazie alla sua apparizione ne L’Isola dei Famosi.

Biografia personale

Dopo aver terminato il liceo classico, ha frequentato per quattro anni la facoltà di Lettere Moderne dell’Università degli Studi di Roma. L’industria pubblicitaria se ne è accorta dopo essersi classificata prima in un concorso fotografico indetto dal settimanale femminile Grazia. Ha continuato a ottenere ruoli in pubblicità per diverse aziende. Il film Quando dico che ti amo del 1967 la vede protagonista in un breve ruolo. Iniziata nel 1968 come supplente assegnata alla sede di Roma, viene assunta a tempo indeterminato nel 1974 dopo aver lavorato per un periodo alla Rai.

Libero professionista e iscritta all’Ordine dei Giornalisti del Lazio dal 1970, si è occupata ampiamente di fatti di cronaca.Come risultato del suo ruolo di conduttrice dello spettacolo per bambini Il dirigibile, dove recitava insieme al cantante Mal nei panni della fata Azzurrina, la sua fama salì alle stelle e fu soprannominata “la fata” per gli anni a venire.

Come musicista, ha debuttato in questo periodo con alcuni singoli e album per bambini pubblicati dall’etichetta Pull. Vista la sua innegabile popolarità e il fatto che un sondaggio dell’epoca la classificava come il personaggio televisivo più amato dagli italiani, le venne affidato l’incarico di condurre il Festival di Sanremo nel 1977 e 1978, con l’aiuto di Mike Bongiorno nel 1977 e Vittorio Salvetti, Beppe Grillo e Stefania Casini nel 1978.

Conduttore di Guida al colore nel 1978 eri. Solo per il territorio del Trentino-Alto Adige, il primo annuncio della Terza Rete l’avete dato il 18 dicembre 1979. Mentre si preparava a dare in diretta il messaggio di fine anno dell’allora Presidente della Repubblica Italiana – il 31 dicembre 1979 – durante l’annuncio alle reti unificate sulla Terza Rete, è famosa per uscire dalla sua trasmissione.

Lo storico programma di Rai 1 Almanacco del giorno giorno andava in onda nelle prime serate degli anni ’70 e ’80, poco prima del TG1 delle 20. A volte sostituiva Paola Perissi, la conduttrice ufficiale.Tra le sue numerose canzoni e album figura il singolo di Natale del 1982 “Stella di Natale”, che ha scritto insieme all’amica e collega Roberta Giusti.

Una collaborazione durata otto anni iniziata nel 1983 quando lui e Paolo Valenti hanno co-condotto il quiz domenicale di mezzogiorno di Rai 1 a tema calcistico Il sistemone; i due avevano precedentemente collaborato per tre anni con il quotidiano romano Il Messaggero. Durante questo periodo è apparsa anche in numerosi film, interpretando se stessa in Il Bi e il Ba di Maurizio Nichetti, tra gli altri. Contemporaneamente mantiene il ruolo di conduttrice televisiva della Rai, incarico che lascia nel 1988 dopo 20 anni di servizio.

Ospite di Sereno variabile dal 1986 al 1993, è stata una figura familiare al fianco di Osvaldo Bevilacqua[1]. Insieme al coautore Diego Cugia, ha condotto 85 episodi di Ghibli di Rai 2 da luglio a ottobre del 1990. Nel 1994, ha portato la Rai in tribunale per il trattamento riservato a lei dopo questi eventi, sostenendo che le era stata negata l’opportunità di ospitare e non poteva lavorare per reti rivali nonostante abbia un accordo esclusivo con l’azienda.

Nel 1997, Elmi ha inserito alcune delle sue canzoni in un album chiamato Barbi, che prende il nome dall’iconica bambola Barbie, un cenno all’aspetto fisico di Elmi.Il CD del 2004 Insieme si canta Migliore conteneva un duetto tra lui e Nilla Pizzi. Nello stesso anno divenne anche presidente del Teatro Stabile di Trieste, detto i “Rossetti”. Dopo aver riconosciuto il suo contributo, il sindaco di Trieste, il consiglio di amministrazione e il direttore Calenda hanno accettato le sue dimissioni nel maggio 2005.

Con il 54% dei voti viene scalzata al terzo posto nella terza stagione del reality di Rai 2 L’isola dei famosi , segnando il suo ritorno in televisione. Ha condotto lo spettacolo Simona Ventura. Per una stagione che inizia il 14 settembre 2009, ha co-condotto Occhio alla Spesa su Rai 1 insieme ad Alessandro Di Pietro.

Maria Giovanna Elmi Quanti Anni Ha

Tra le sue apparizioni televisive ricordiamo La vita in diretta, Pomeriggio sul 2 e L’isola dei famosi; è stata inoltre ospite di Nientology e ha narrato un episodio di Techetechete nel 2015. BellaMa’ di Pierluigi Diaco su Rai 2 vede lei e Rosanna Vaudetti curare una rubrica settimanale per la stagione televisiva 2022-2023.

Vita privata

Dopo il primo matrimonio con Ernesto Hoffman, durato dal 1970 al 1978, ottenne l’annullamento e si risposò nel 1993 con Gabriele Massarutto, imprenditore friulano,.Nipote del fratello Mario, è apparsa in numerosi film thriller-horror italianianni ’70, tra cui Profondo rosso, da attrice bambina. Nicoletta Elmi è sua zia.Tra le sue convinzioni professate vi è il cattolicesimo.

Biografia personale

Subito dopo aver terminato gli studi liceali, iniziò un corso quadriennale presso l’Università di Roma nella scuola di lettere moderne. L’attività pubblicitaria si è accorta di lei dopo aver vinto un concorso per modelle indetto dal settimanale femminile Grazia, e ha continuato ad assicurarsi numerosi lavori da modella. Quando dico che ti amo, un film del 1967, la vedeva in una parte secondaria.

Viene assunta per la prima volta alla Rai nel 1968 a tempo determinato, operando presso la sede di Roma; nel 1974 fu promossa a tempo indeterminato. Con l’iscrizione all’Ordine dei Giornalisti del Lazio, inizia la sua attività di giornalista freelance nel 1970.Presentando lo spettacolo per bambini Il dirigibile, la fata Azzurrina l’ha catapultata verso la celebrità.

In questo periodo fece anche il suo debutto musicale con alcune canzoni per bambini pubblicate dalla Pull Records. Forte della sua notevole fama e con il sostegno di un sondaggio dell’opinione pubblica italiana che la nominava il personaggio televisivo più amato, le viene affidato l’incarico di dirigere il Festival di Sanremo nel 1977, accanto a Mike Bongiorno, e nel 1978, con Vittorio Salvetti, Beppe Grillo, e Stefania Casini.

Il suo programma, Almanacco del giorno dopo, va in onda in prima serata su Rai 1 e viene condotto da lei nelle occasioni in cui Paola Perissi non è disponibile.Tra le sue numerose pubblicazioni ricordiamo un album nel 1978 e numerosi singoli, tra cui un singolo di Natale con Roberta Giusti intitolato Stella di Natale nel 1982.

A partire dal 1983 e per otto anni, ha co-condotto insieme a Paolo Valenti la partita domenicale dell’ora di pranzo di Rai 1 Il sistemone. Tra le sue precedenti collaborazioni figura una collaborazione triennale con il quotidiano romano Il Messaggero. Contemporaneamente ha avuto ruoli da protagonista in altri film, tra cui Il Bi e il Ba di Maurizio Nichetti. Ha fatto l’annunciatrice Rai per vent’anni prima di lasciare nel 1988, eppure ha continuato a farlo.

Ha condotto Sereno Variabile con Osvaldo Bevilacqua dal 1986 al 1993, luglio dell’anno 1990 (ha co-scritto 85 presentazioni Ghibli con Diego Cugia per Rai 2 nell’ottobre di quell’anno, e le ha presentate tutte. Ha avuto una calo di popolarità in seguito a questi eventi; nel 1994, fece causa alla Rai, sostenendo che, nonostante avesse un accordo esclusivo con la società, non le era stata concessa alcuna opportunità di hosting di programmi o il permesso di lavorare per altre reti.

Un duetto con Nilla Pizzi è apparso nel suo album del 2004 Insieme si canta meglio. Quello fu anche l’anno in cui divenne presidente del Rossetti di Trieste, il Teatro Stabile. La partenza della signora Elmi è stata accettata nel maggio 2005 dopo che il sindaco di Trieste, il consiglio di amministrazione e il direttore Calenda hanno espresso la loro gratitudine per il suo servizio.

Ritornata in televisione nel 2005, partecipa alla terza stagione de L’isola dei famosi classificandosi terza. Insieme ad Alessandro Di Pietro, ha iniziato ad apparire su Occhio alla ricerca di Rai 1 il 14 settembre 2009. Il suo programma televisivo Deejay del 2010 Nientology è stato condotto da lei.Suo marito è l’imprenditore friulano Gabriele Massarutto. L’attrice Nicoletta Elmi la considera una zia.

Gli italiani lo riconobbero per la prima volta quando entrò nelle loro case tanto tempo fa, e lo riconoscono ancora oggi. Durante la sua lunga permanenza in Rai dal 1968 al 1988, ha fatto di tutto, dall’annunciare all’ospitare, cantare e recitare. Il soprannome di “fata della TV” l’ha accompagnata per tutta la sua carriera. Nel 2021 potremo conoscere meglio la vita personale di Maria Giovanna Elmi.

A Roma è nata Maria Giovanna Elmi, il 25 agosto 1940. Per questo motivo ha 81 anni. Diplomata al liceo classico, ha frequentato la Sapienza Università di Roma per la laurea in “Letterature Moderne” e ha partecipato al concorso riservato ai lettori di “Grazia”; ha vinto e ha continuato a diventare una fotomodella. Alla fine finisce per lavorare come giornalista freelance per diverse pubblicazioni.

Maria Giovanna Elmi Quanti Anni Ha
Maria Giovanna Elmi Quanti Anni Ha

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Rilevato blocco pubblicità!!!

Abbiamo rilevato che stai utilizzando estensioni per bloccare gli annunci. Sostienici disabilitando il blocco degli annunci.

error: Il contenuto è protetto !!